srx ultrawarm

Gilet da ciclismo antivento e resistente all’acqua Siroko SRX Ultra Warm

Un gilet, o semplicemente uno smanicato, è un accessorio fondamentale per il guardaroba di ogni ciclista. Può essere usato per tenersi al caldo quando si pedala di prima mattina o tardi la sera, per avere una protezione aggiuntiva sulle discese lunghe o come strato extra per mantenere la giusta temperatura del “core”. E se vivi in una zona in cui il tempo è variabile e imprevedibile, il gilet è un capo d’abbigliamento che indosserai per tutto l’anno.

Così come per ogni altro capo di vestiario da ciclismo, ci sono un’ampia gamma di diversi tipi di tessuti di qualità e proprietà diverse che possono essere utilizzati in circostanze specifiche.  

I gilet antivento leggeri da ciclismo si possono riporre senza troppi problemi nella tasca posteriore quando non servono e sono un’ottima scelta in primavera, estate e autunno, se non piove e le temperature non sono troppo basse.

srx ultra warm cycling vest frontal

Se ti trovi davanti pioggia e freddo, ti serve un gilet da ciclismo resistente all’acqua come il modello Siroko SRX Ultra Warm, che, oltre alla protezione dal vento, ti protegge anche dalla pioggia e mantiene il tuo calore corporeo senza compromettere la traspirabilità. Queste sono le sue caratteristiche:

TESSUTO

ultra warm cycling vest lookbook 03
  • Tessuto LunarCell+ con resistenza all’acqua di 5.000 mm e un valore di traspirabilità di 5.000 mvp. Questi due parametri verranno spiegati più nel dettaglio qua sotto.
  • Tessuto a doppio strato. Quello esterno è composto da poliammide ed elastan, quello interno è una membrana in TPU (poliuretano termoplastico).
  • Il peso del tessuto è di 195-205 grammi/m2. Un gilet di taglia M pesa 198 grammi.

DETTAGLI

  • Cuciture interne, piatte e sigillate per tenere fuori l’acqua.
  • Cerniera in poliuretano, anch’essa sigillata, con un pratico cursore di grandi dimensioni, facile da usare anche coi guanti e con un’ottima scorrevolezza.
  • Accesso alle tasche posteriori della tua maglia da ciclismo ideato per evitare che l’acqua coli dentro, senza limitare l’accesso delle mani.   
  • Dettagli riflettenti sulla parte posteriore.
  • Fascia elastica in vita e sulle maniche.
  • Fascia interna anti-scivolo in silicone sull’orlo basso per tenere il gilet in posizione.
ultra warm cycling vest lookbook 01

Questo gilet è stato ideato per garantire una protezione aggiuntiva e maggiore calore rispetto ai modelli più semplici.

Il tessuto LunarCell+ offre protezione dalla pioggia e dagli schizzi provenienti dal manto stradale, sia davanti che dietro.

La parte posteriore del gilet presenta una coda a goccia: ciò significa che è leggermente più lunga del pannello anteriore, per adattarsi alla posizione del corridore sulla bici e proteggere la zona lombare e il sedere.

Scegliere la taglia giusta di un gilet è molto importante, dato che deve vestire il più aderente possibile per evitare di svolazzare al vento e/o far entrare l’acqua a causa di un taglio troppo comodo.

Se piegato correttamente, entra senza problemi nella tasca posteriore della maglia, ma non con la stessa semplicità con cui si possono riporre i nostri gilet ultraleggeri. Il gilet SRX Ultra Warm richiede un po’ di impegno in più. Puoi sempre infilarlo sotto la maglia e piegarlo per bene alla prima fermata.

RESISTENZA ALL’ACQUA E TRASPIRABILITÀ

Come anticipato, qui spiegheremo brevemente questi due parametri: resistenza all’acqua di 5.000mm e valore di traspirabilità di 5.000mvp.

vest premium detail 1

Non possiamo definire impermeabile questo gilet, perché se impermeabilità significa non far passare neanche un goccio d’acqua, allora non ci sono molte cose davvero impermeabili. Di certo, nessun capo di vestiario da ciclismo rientra in questa categoria. Spesso presumiamo (o siamo portati a credere) che un capo di abbigliamento o un accessorio siano impermeabili e qui sta il problema. Acquistiamo un capo impermeabile, lo indossiamo, veniamo sorpresi dalla pioggia e, anche se all’inizio le cose sembrano andar bene, dopo un certo tempo (o una certa quantità di acqua), tutto comincia a bagnarsi e la delusione sale. In un certo senso, ci sentiamo ingannati. 

Ecco perché dovremmo parlare di resistenza all’acqua attraverso una scala oggettiva che ci aiuti a capire le vere qualità di un prodotto prima dell’acquisto. Per misurare la resistenza all’acqua di un tessuto, viene eseguito un test in laboratorio, sottoponendo un pezzo del tessuto alla pressione dell’acqua. Le metodologie sono diverse. Una è chiamata colonna d’acqua, spiegata in questo video:

Viene posto un tubo sopra al tessuto. Viene riempito d’acqua per aumentare la pressione finché non il liquido non oltrepassa il tessuto. La sua resistenza è indicata dall’altezza in millimetri raggiunta dall’acqua nel tubo al momento della penetrazione. Ecco un altro video per chiarire il concetto:

In quest’altro video si può vedere lo stesso test, eseguito però in un altro modo, usando una macchina che aumenta la pressione dell’acqua spingendola contro il tessuto:

Nel caso del gilet SRX Ultra Warm il risultato è di 5.000 mm. Per dare un raffronto, una membrana come il Gore-Tex ha un valore di 28.000 mm. In altri termini, questo gilet resiste agli schizzi e alla pioggia leggera/moderata.

Teniamo anche a mente che se viene esercitata della pressione sul tessuto, ad es. mettendo uno zaino o in presenza di un forte vento, la resistenza all’acqua diminuisce. 

L’usura, le macchie e lo sfregamento contribuiscono a influenzare le proprietà del tessuto, quindi è importante prendersi cura del gilet seguendo le istruzioni indicate sull’etichetta.

vest premium detail 2

Passiamo al secondo valore: la traspirabilità di 5.000 mvp. MVP è l’acronimo dell’espressione inglese Moisture Vapor Permeability, ovvero permeabilità al vapore, e indica l’abilità del tessuto di traspirare l’umidità (principalmente il sudore) e tenerci asciutti. La traspirabilità viene indicata in grammi/m2/giorno. Maggiore il numero, maggiore la traspirabilità. 

Come abbiamo già spiegato negli articoli precedenti, il sudore è l’aria condizionata naturale del nostro corpo e l’abbigliamento non deve ostacolare questa traspirazione. Ecco perché è fondamentale un equilibrio fra resistenza all’acqua e traspirabilità. In sintesi, un impermeabile in plastica è la scelta ideale se piove molto e devi stare all’aperto ad aspettare l’autobus, ma se cominci a pedalare, ti ritroverai inzuppato del tuo stesso sudore, finendo per morire di freddo. Ecco perché, nell’abbigliamento da ciclismo, la traspirabilità è fondamentale. Per questo motivo dobbiamo cercare un valore di resistenza all’acqua adatto a varie situazioni, tenendo a mente che con abbastanza acqua, tempo e pressione, qualsiasi indumento finirà per bagnarsi. Ciò posto, quando piove molto, è meglio optare per i rulli invece che cercare un capo d’abbigliamento miracoloso. In caso di pioggia leggera o moderata, il nostro gilet SRX Ultra Warm ti permetterà di pedalare in sicurezza e comodità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.