Come preparare tortine di riso da mangiare in bici e come impacchettarle

Se segui le ultime notizie sull’alimentazione dei ciclisti professionisti, probabilmente avrai già sentito parlare delle “rice cakes”, ovvero quelle tortine di riso che vanno per la maggiore. Insieme a barrette energetiche e gel, sono fra gli snack che si possono trovare più frequentemente nelle tasche dei corridori sia in allenamento che in gara. Ma perché i ciclisti professionisti prediligono queste tortine? 

  • Contengono carboidrati a rapida digeribilità, elemento chiave quando stai pedalando.
  • Puoi usare diversi ingredienti per renderle dolci o salate, o anche aggiungere nutrienti extra come proteine, grassi salutari o sali e minerali.
  • Costano poco e sono facili da preparare - un tratto molto apprezzato sia dalle squadre che dagli assistenti nelle ammiraglie.
  • Si possono conservare in frigo per 4-5 giorni. Non conservarle in freezer o rovinerai la loro consistenza.
  • Comode e facili da portare nelle tasche della maglia. 
  • Facili da aprire e mangiare se impacchettate come consigliato qua sotto.

Se questo non bastasse, aggiungiamo un altro motivo: sono buonissime! 

Per preparare delle tortine di riso come quelle che mangiano i pro, affrontiamo la questione un passo per volta:

  1. Ricetta di base per le tortine di riso.
  2. Tortine di riso dolci con burro d’arachidi e marmellata.
  3. Tortine di riso salate con avocado e uova.
  4. Come impacchettare le tortine per portarle in bici.

Ricetta di base per le tortine di riso


Utilizza del riso bianco a chicco corto, va bene qualsiasi tipo, ma le varianti da sushi o da risotto sono le opzioni migliori. Non usare riso a chicco lungo o riso integrale. Il primo perché non è sufficientemente appiccicoso e il secondo perché renderebbe la torta più difficile da digerire.  

Ingredienti:

  • 180 g di riso a chicco corto
  • 360 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero (bianco, grezzo, fruttosio...)
  • 1/2 cucchiaio di sale

Informazioni nutrizionali:

La ricetta di base con zucchero bianco contiene 688 calorie. 146 g di carboidrati, 1,62 g di grassi e 14 g di proteine.

Preparazione:

Sciacqua il riso sotto l’acqua corrente per qualche minuto, mentre lo mescoli con un cucchiaio.  

Metti il riso, l’acqua, lo zucchero e il sale in una pentola di grosse dimensioni. Scalda a fuoco alto senza coprire la pentola e porta a bollitura. 

Una volta raggiunta la temperatura di ebollizione, copri con un coperchio, abbassa il fuoco e lascia cuocere per 20 minuti tenendo sempre coperto.

Una volta passati i 20 minuti, alza il coperchio e controlla se il riso si è cotto bene. Non dovrebbe essere né troppo asciutto né troppo bagnato e non dovrebbe attaccarsi alla pentola.

Ora hai la base per realizzare delle tortine di riso. Se ti piacciono così, semplici semplici, versa il mix in una teglia o una forma da 15 x 15 cm precedentemente coperta con della pellicola. Puoi usare anche contenitori più grandi o persino sacchetti da freezer ma assicurati che le tortine abbiano uno spessore finale di 2-3 cm.

Stendi il composto in modo uniforme, premendo bene per renderlo compatto e mettilo in frigo per 24 ore.

Dopo 24 ore, toglilo dal frigo, tira su la pellicola per estrarlo dalla teglia e taglia le singole tortine che andranno poi impacchettate. 

Tortine di riso dolci con burro d’arachidi e marmellata


Dato che gli ingredienti di base delle tortine sono piuttosto insipidi, è normale che venga voglia di aggiungere un tocco di dolce o salato. Puoi farlo nella stessa pentola se vuoi una ricetta veloce ma se non hai tutti gli ingredienti a portata di mano o preferisci tortine di riso tipo “paninetti” ripieni, tira il riso fuori dalla pentola, altrimenti, continuando a cuocere, diventerà spesso, appiccicoso e difficile da maneggiare.

Ingredienti:

  • 180 g di riso a chicco corto
  • 360 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero (bianco, grezzo, fruttosio...)
  • 1/2 cucchiaio di sale
  • Marmellata o confettura
  • Burro d’arachidi

Informazioni nutrizionali:

Aggiungendo 30 g di marmellata di lamponi e 30 g di burro d’arachidi otteniamo un totale di 910 calorie. 165 g di carboidrati, 15 g di grassi e 23 g di proteine.

Preparazione:

Cuoci il riso seguendo i passaggi della prima ricetta.

Quando il riso è pronto, mettilo in un recipiente e dividilo in 2 parti uguali.

Metti una parte in una forma o in una teglia. Stendilo in modo uniforme e premi con fermezza.

Spalma in superficie un sottile strato di burro d’arachidi e uno della tua marmellata o confettura preferita. 

Quindi stendi il resto del riso sopra agli strati di burro d’arachidi e marmellata prima di premere con forza.

Metti il recipiente in frigo per 24 ore. Tiralo fuori e taglia il composto in porzioni. 

Tortine di riso salate con avocado e uova


Anche se abbiamo un debole per i dolci, un po’ di salato non guasta, quindi useremo avocado, uova e noci per aggiungere un po’ di grassi salutari e proteine alle nostre tortine di riso, creando lo snack post-allenamento perfetto.

Ingredienti:

  • 180 g di riso a chicco corto
  • 360 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero (bianco, grezzo, fruttosio...)
  • 1/2 cucchiaio di sale
  • 1/2 avocado
  • 2 uova di medie dimensioni
  • Noci sminuzzate per quel tocco di croccantezza. Puoi usare qualsiasi tipo di frutta secca o semi, la quantità dipende da te.

Informazioni nutrizionali:

Utilizzando 30 g di noci otteniamo 1.331 calorie per tutta la ricetta. 166 g di carboidrati, 60 g di grassi e 34 g di proteine.

Preparazione:

Prima di preparare la ricetta di base, cuoci due uova, pelale e tagliale a pezzetti. Schiaccia la polpa dell’avocado e tosta le noci in una padella. Metti questi ingredienti da parte.

Cuoci il riso seguendo gli step della ricetta precedente.

Quando il riso sarà pronto, mettilo in una scodella. Ora hai due opzioni:

  1. Aggiungere uova, noci sminuzzate e avocado al riso, mescolare bene e stendere il mix in una teglia o una forma da 15 x 15 cm.
  2. Preparare tortine di riso a panino, come spiegheremo qua sotto.

Per farlo, dividi il riso in 2 parti uguali. Versane una nella teglia o nella forma. Stendila in modo uniforme e premi con forza.

Spalma l’avocado in superficie. Quindi aggiungi l’uovo e le noci sminuzzate. Premi leggermente.

Stendi il resto del riso sopra il composto e premi verso il basso con fermezza.

Metti la teglia in frigo per 24 ore. Puoi tagliare le porzioni e mangiarle quando torni a casa dalla pedalata o puoi impacchettarle e portarle con te in bici. 

Impacchettare le tortine di riso

Un’immagine vale mille parole, quindi ecco un video che spiega come impacchettare le tortine di riso così da poterle aprire usando solo la bocca e una mano, senza dover staccare entrambe le mani dal manubrio:

← Volver al blog

También te puede interesar...