cubiertas

Come scegliere i copertoncini e le camere d’aria per la tua bici – Guida di base

Di tutte le parti che compongono una bicicletta, i copertoncini e le camere d’aria (o i tubolari a seconda del modello scelto) saranno molto probabilmente la prima cosa che dovremo cambiare. Per guidarti nel vasto (e piuttosto confusionario) mondo delle gomme da bici, abbiamo creato questa guida semplice e pratica che riassume i seguenti punti:

  • Quando cambiare i copertoncini. 
  • Come scegliere i copertoncini (spesso volgarmente chiamate “gomme”) della giusta misura per la tua bici.
  • Come scegliere la camera d’aria e la valvola delle giuste dimensioni.

Quando cambiare i copertoncini della bici?

Cambiare i copertoncini della propria bici può essere una scelta obbligata dall’usura o da una foratura importante (o un taglio) che li rende inutilizzabili. Inoltre, i copertoncini da bici hanno una data di scadenza e si rovinano col tempo, che tu li usi oppure no. Ma come facciamo a sapere quando i copertoncini sono troppo usurati o scaduti? Ecco qualche indicatore visibile che ti aiuterà a capirlo:

bike tires wear signs
  • Gli indicatori di usura del battistrada non sono visibili. Si tratta di piccole rientranze poste al centro del battistrada. Non tutti i copertoncini presentano questo indicatore.
  • Il disegno del battistrada è danneggiato o del tutto cancellato. Inizialmente si usura la zona centrale, ma non sono rari i casi di danni sulla parte laterale.
  • Se vedi la carcassa dei copertoncini, li hai usati troppo.
  • Battistrada irregolare. Il problema potrebbe essere causato da una pressione eccessiva o insufficiente, o da deformazioni della carcassa.
  • Piccoli tagli e fori attraverso i quali pietruzze, pezzi di legno, vetro, ecc. possono provocare una foratura.
  • Se sulla gomma iniziano a formarsi delle crepe o gli elementi del battistrada iniziano a staccarsi, il copertoncino è scaduto.
  • Fili penzolanti sui lati del copertoncino.

Questi sono altri segni non visibili che potrebbero indicare che il momento di cambiare i copertoncini è arrivato:

  • Forature frequenti.
  • Difficoltà in curva. 
  • Rumore e attriti superiori al solito.
  • Gomme che pattinano o carenza di grip in frenata.
  • Scarsa stabilità in curva.

Come scegliere il copertoncino della giusta misura per la propria bici?

Il metodo più semplice e veloce è guardare le misure del copertoncino attuale. Sulla spalla del copertoncino dovrebbero esserci dei numeri che indicano il diametro esterno e la larghezza del copertoncino. Questi sono alcuni esempi:

image 17

Il primo numero indica il diametro (o le dimensioni) della ruota, il secondo la larghezza del copertoncino. I vari numeri mostrati in queste foto mostrano due dei tre standard esistenti: 

  • Standard inglese in pollici: 26×2.0 e 29×2.40 
  • Standard francese in millimetri: 700x32c e 700x25c

Il terzo standard, chiamato ISO/ETRTO, usa anch’esso i millimetri come unità di misura ma, come puoi vedere dall’immagine qua sotto, la prima cifra indica la larghezza mentra la seconda il diametro interno (e non quello esterno come nello standard francese).

image 18

Se vuoi saperne di più sugli standard e le tabelle di conversione delle misure dei copertoncini da bici, troverai maggiori informazioni qui (in inglese).

Nella malaugurata ipotesi che non sia possibile trovare le misure del copertoncino attuale sulla sua spalla, ecco una lista delle misure più comuni:

  • 700c. La più comune su bici da strada, ciclocross, gravel e ibride.
  • 650c. Comune su bici da strada di dimensioni ridotte e su alcuni modelli di gravel.
  • 26″. Su city bike e MTB di qualche annetto fa. Si possono ancora trovare alcuni di questi modelli nei supermercati o nei negozi della grande distribuzione.
  • 27.5″. Bici MTB di misura intermedia, diventate una via di mezzo (e anche terra di nessuno).
  • 29″. La misura standard fra le mountain bike.
  • 12/16/20/24″. Utilizzati solo sulle bici da bambino, come spiegato in questo articolo.

Se è fondamentale scegliere il copertoncino del giusto diametro, anche la larghezza è un valore molto importante. La tua bici, i cerchi o i freni potrebbero non funzionare correttamente con un copertoncino più largo del dovuto. Se sei intenzionato ad acquistare un copertoncino più largo, ti consigliamo di controllare preventivamente che monti correttamente sulla tua bici. Le larghezze più comuni sono:

  • Bici da strada: da 23 mm a 32 mm. La larghezza più comune è 25 mm. Non tutte le bici consentono l’utilizzo di copertoncini più larghi di 28 mm. 
  • Mountain bike: da 1.9″ sulle bici cross-country a 5″ sulle fat bike. Non tutti i modelli e le tipologie di MTB supportano copertoncini molto larghi.
  • Bici da ciclocross: fra 28 e 35 mm. Nelle gare UCI, non è consentito usare copertoncini più larghi di 33 mm. 
  • Bici gravel: fra 32 e 50 mm. Non tutte le bici gravel offrono spazio a sufficienza per i copertoncini molto larghi.
  • Bici ibride e city bike: fra 30 e 40 mm. 32 mm è la larghezza più comune.

Come scegliere la camera d’aria e la valvola della giusta misura?

La misura della camera d’aria deve combaciare con quella del copertoncino (ovvero il primo numero nello standard inglese e francese). In altri termini, se una bici da strada monta un copertoncino 700×25, ci servirà una camera d’aria da 700. Per una bici MTB da 29×2.5, ci servirà una camera d’aria da 29″. 

Quando gonfiamo le camere d’aria, le loro dimensioni aumentano, quindi la stessa camera d’aria può essere usata su copertoncini di diversa larghezza. Ecco qualche esempio:

image 19

Verifica che la larghezza del tuo copertoncino sia compresa nell’intervallo utile della camera d’aria (nell’immagine è il valore numerico seguente alla frase “fits tire widths” ovvero “compatibile con copertoncini di larghezza”) e che la tipologia di valvola sia compatibile con la tua bici. Come puoi vedere da queste immagini, le due tipologie più comuni sono:

  • Valvola Presta. Detta anche francese, è sottile e presenta un piccolo dado di chiusura sulla punta che va aperto per gonfiare la camera d’aria. 
  • Valvola standard o Schrader. Come nel caso delle valvole dei pneumatici della nostra auto, dovrai semplicemente svitare il tappino per gonfiare la camera d’aria.

Nel caso in cui il cerchio sia predisposto per una valvola Presta, una camera d’aria con valvola Schrader non riuscirà a passare. Nel caso contrario invece, una camera d’aria Presta con relativo adattatore può essere usata su un cerchio nato per valvole Schrader.

C’è anche una terza tipologia di valvole, le Dunlop, ma non sono molto comuni.

In conclusione, fai attenzione alla lunghezza della valvola. Se i tuoi cerchi hanno un profilo molto alto e profondo, ti servirà una valvola lunga.

image

E con questo abbiamo concluso la nostra guida di base alla scelta dei copertoncini giusti e delle camere d’aria più adatte alla tua bici, sia essa un modello da corsa, una MTB o una gravel. Nei prossimi post parleremo delle varie opzioni disponibili sul mercato, delle differenze che intercorrono fra un tipo e l’altro e scopriremo perché i prezzi variano così tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.